Istanbul: 24enne milanese fermata e accusata di propaganda al Pkk

Una 24enne italiana è stata fermata dalla polizia turca, in un internet café di Istanbul, con l’accusa di aver pubblicato sui social network materiale di propaganda a favore del Pkk curdo, considerato nel Paese un’organizzazione terroristica.

La giovane, Giovanna Lanzavecchia, è di Milano ed è stata fermata sabato sera. Ora si si trova in un centro di detenzione per stranieri a Istanbul, in attesa di espulsione. La ragazza era in Turchia solo da pochi giorni e alloggiava in un albergo di Sultanahmet.

Oggi si celebra il Newroz, il capodanno curdo che rappresenta la ricorrenza più importante per la comunità. I festeggiamenti sono stati vietati in quasi tutta la Turchia, comprese Istanbul e Ankara.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 21-03-2016 alle 14:27 sul giornale del 22 marzo 2016 - 252 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/au62

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.