Milano: 'baratto amministrativo', lavori utili per pagare le tasse

Lavori socialmente utili alla comunità per estinguere i debiti con il Comune. È il baratto amministrativo che da gennaio sarà adottato anche a Milano, la prima grande città in Italia ad introdurre l’iniziativa.

Tra le attività previste la pulizia delle strade, l’imbiancatura di edifici, la cura del verde pubblico, attraverso cui ottenere l'azzeramento o la riduzione dei tributi in sospeso. La pratica è stata introdotta dall’articolo 24 del decreto “Sblocca Italia”.

All’iniziativa potrà accedere solo chi vuole estinguere debiti legati a morosità incolpevoli, (magari perché ha perso il lavoro o è stato colpito da una malattia improvvisa) relative a tributi comunali (come Ici, Imu e tassa rifiuti, sanzioni, affitti o rette scolastiche) non versati per un valore minimo di 1.500 euro, se ha un Isee fino a 21mila euro e una dimostrata riduzione della propria capacità di reddito, ma solo per debiti antecedenti il 2013.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 25-09-2015 alle 14:01 sul giornale del 26 settembre 2015 - 450 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo, baratto amministrativo

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/aows

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.