Milano: si è costituito l'aggressore del capotreno, è il proprietario del machete

17/06/2015 - Si è costituito il quarto componente della gang di latinos Ms13, responsabile dell’aggressione con un machete, ad un capotreno, alla stazione ferroviaria di Villapizzone nei pressi di Milano. 



Si tratta di un salvadoregno di 35 anni, Andres Antonio Lopez Barraza. L’uomo era affiliato alla banda già nel suo paese d’origine, come dimostrano i numerosi tatuaggi che ha sul corpo. Si è costituito mercoledì mattina chiamando la polizia da casa sua in viale Bligny.

Nel suo appartamento è stato trovato il fodero del machete, mentre l’arma non è ancora stata ritrovata. Il suo nome era stato fatto nei giorni scorsi da uno degli altri arrestati, il 19enne, Josè Emilio Rosa Martinez, che ha confessato di aver sferrato il colpo con il machete. Altri due giovani, Jackson Jahir Lopez Trivino e Alexis Ernesto Garcia Rojas, erano stati arrestati nelle ore successive all’aggressione.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 17-06-2015 alle 15:47 sul giornale del 18 giugno 2015 - 486 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akRc