La Virtus Bologna espugna il campo dell\'Armani nell\'anticipo di mezzogiorno

olimpia 20/10/2008 - Con una rocambolesca rimonta finale, la Virtus Bologna, che era stata in ritardo anche di 22 punti, sorpassa l\'Olimpia e vince al DatchForum per 70-68.


Giorgio Armani, seduto in parterre accanto ad Afef, ha potuto osservare per metà partita una squadra aggressiva in difesa ed in grado di dividersi le responsabilità offensive, anche sfruttando in attacco i mismatch creati dai 165 cm di Earl Boykins, che peraltro in attacco è stato pungente, specie all\'inizio e alla fine della partita.

Nella seconda parte della partita, però, ed in particolare nel quarto periodo la rimonta della Virtus Bologna, trainata da Giovannoni, alla fine miglior realizzatore della partita. Grazie anche a Blizzard, i Bolognesi piazzano un parziale di 20-7 all\'inizio del quarto quarto con il primo sorpasso sul 62-63.

Due tiri liberi e un canestro da sotto di Mason Rocca riportano Milano in vantaggio (66-65) ma prima Langford riporta Bologna avanti di 1 e poi Hawkins sbaglia uno dei due tiri liberi.
A quel punto (19 secondi dal termine) Bologna ha la possibilità di tenere palla e tirare per la vittoria, quindi Milano decide di fare fallo ma viene punita dal 2/2 di Boykins.
L\'uno contro uno di Bulleri non è efficace e, sul rimbalzo, Giovannoni subisce il fallo di Mike Hall.

Nonostante l\'1/2 di Giovannoni, Milano si trova nella condizione con Bulleri di dover sbagliare apposta il secondo libero dopo un fallo subito. L\'invasione di Hall e la conseguente palla a Bologna sanciscono la vittoria.

TABELLINO: Olimpia Milano: Bulleri 15 (2/4, 3/9),
Rocca 10 (3/9), Hawkins 10 (3/9, 0/1). Rimbalzi: 36 (Hall 7, Rocca 6, Sow 6). Assist 12 (Bulleri 4).
Virtus Bologna: Giovannoni 22 (6/8, 3/5),Boykins 17 (4/10, 1/2), Blizzard 11 (0/0, 3/5). Rimbalzi: 38 (Ford 12, Giovannoni, 6). Assist: 5 (Boykins 3).







Questo è un articolo pubblicato il 20-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 ottobre 2008 - 651 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, Elisa Balducci, Olimpia Milano