Deraglia treno delle Nord, aperta un\'inchiesta

treno 1' di lettura 14/10/2008 - E\' tornata alla normalità la circolazione sulla linea Milano-Erba-Asso, dove domenica pomeriggio un treno delle Ferrovie Nord Milano è deragliato a causa di una rete metallica posta sui binari da alcuni vandali

I lavori di ripristino della linea si sono svolti nella nottata tra domenica e lunedì e il primo treno del mattino, quello delle 6.03 da Asso (Como), è giunto regolarmente nella stazione di Milano Cadorna.


Il treno delle Nord era partito dalla stazione di Canzo Asso alle 18,30, diretto a Milano Cadorna, con a bordo oltre duecento persone. A Ponte Lambro, in provincia di Como, all\'imbocco di una galleria, il macchinista si è accorto dei corpi estranei sulla sede ferroviaria, ma non ha potuto evitare di colpire le grate di ferro. La motrice ha deragliato, il treno si è inclinato, le carrozze hanno strisciato lungo le pareti della galleria. Solo la bassa velocità del convoglio ha evitato vittime.

Sull\'episodio indagano le forze dell\'ordine, che hanno individuato il possibile cantiere edile da cui la rete è stata prelevata. La procura di Como ha aperto un fascicolo d\' inchiesta per risalire agli autori dell\' atto vandalico che rischiano fino a 15 anni di reclusione.


L\'assessore regionale alle Infrastrutture, Raffaele Cattaneo, ha dichiarato: \" si tratta di un atto volontario e di indicibile gravità, che poteva avere conseguenze molto peggiori delle minime che ha effettivamente avuto. La speranza è che un atto di questa gravità possa trovare prima possibile i nomi dei responsabili\".








Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 14 ottobre 2008 - 601 letture

In questo articolo si parla di attualità, treno, Elisa Balducci, deragliamento treno delle nord