Marina Berlusconi verso il CdA di Mediobanca

1' di lettura 03/10/2008 -

Il prossimo 28 ottobre l\'assemble dei soci di Mediobanca nominerà i consiglieri di amministrazioni. Tra i nomi già annunciati dai soci del \'patto di sindacato\' che controlla Mediobanca con il 45,55% del capitale uno ha fatto discutere: Marina Berlusconi.
Da Walter Veltroni l\'accusa di conflitto di interessi.



Fininvest è presente nel patto di sindacato di Mediobanca con una quota del 2,06% del capitale, per cui da un punto di vista puramente formale la presenza di Marina Berlusconi nel cda non rappresenta di per se\' un\'anomalia.

Sedere del cda di Mediobanca però significa avere il controllo su una pletora di partecipazioni azionarie in tutti i settori dell\'economia. In particolare Mediobanca è la principale azionista di Rcs MediaGroup, ovvero un diretto concorrente di Mondadori, di cui Marina Berlusconi è presidente.
Marina Berlusconi, prima figlia di Silvio, è anche presidente di Finivest.

\"Siamo tra i principali soci industriali ed eravamo gli unici non presenti in consiglio - spiega Marina Berlusconi - non abbiamo chiesto noi di entrare, ce l\'hanno proposto, tutti i soci del patto erano d\'accordo.
Per molti anni fra gli azionisti più influenti di Mediobanca c\'è stato l\'editore di uno dei maggiori quotidiani nazionali, senza che nessuno gridase allo scandalo.
Mediobanca è un\'impresa moderna, dinamica, che guarda allo sviluppo internazionale e che ha saputo ottenere risultati eccellenti anche in momenti complessi come questo. C\'è la finanza dei subprime, dei giocatori di pocker con le carte truccate, e c\'è la finanza sana, parsimoniosa, che Mediobanca rappresenta molto bene e che è un sostegno indispensabile per lo sviluppo delle imprese
\".





Questo è un articolo pubblicato il 03-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 ottobre 2008 - 877 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, economia, walter veltroni, mediaset, marina berlusconi, mondadori, mediobanca, rcs


Angelo Russo della Russo/Caramia

\"C\'è la finanza dei subprime, dei giocatori di pocker con le carte truccate, e c\'è la finanza sana, parsimoniosa, che Mediobanca rappresenta molto bene e che è un sostegno indispensabile per lo sviluppo delle imprese\".<br />
---<br />
Ce ne sarebe un\'altra di \"finanza\", la Marina nazionale si è dimenticata di citarla. Ma forse si tratta di semplice ignoranza.<br />
\"Questura di Milano - Ufficio Prevenzione Generale\"<br />
\"Tribunale di Milano - Opificio Ritenzione Generale\"<br />