\"Case senza abitanti, abitanti senza casa\"

casa disegnata 1' di lettura 01/10/2008 - E\' la casa la nuova frontiera della povertà su cui ha acceso i riflettori la Caritas ambrosiana attraverso il suo annuale rapporto sulle povertà della diocesi giunto quest\'anno alla settima edizione



I dati raccolti dall\'Osservatorio diocesano su un campione di circa 16mila persone parlano di un fenomeno della povertà in aumento che colpisce nella stragrande maggioranza gli stranieri ma che non risparmia gli italiani.

Canoni d\'affitto sempre piu\' alti, nuclei familiari che possono contare su un solo reddito, forme di lavoro precarie e con basse retribuzioni, domanda di case in crescita per la presenza sempre piu\' massiccia degli immigrati sono gli ingredienti che hanno portato all\'affermarsi di una vera e propria emergenza abitativa a Milano.


La difficoltà a trovare un alloggio a prezzi accessibili o a sostenere l\'aumento delle rate del mutuo sono infatti le problematiche piu\' frequenti. A fronte della difficoltà in cui versano sempre piu famiglie italiane (il 31% del campione) e straniere (il 68%) e che si concentrano per il 60% nel territorio di Milano città , la Caritas denunciano la presenza a Milano di moltissime case di proprietà tenute vuote.


Secondo il Cardinale Tettamanzi qualcosa potrebbe cambiare se molte famiglie mettessero a disposizione le loro proprietà dandole in locazione a prezzi accessibili.





Questo è un articolo pubblicato il 01-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 ottobre 2008 - 589 letture

In questo articolo si parla di attualità, casa, Poveri, case!affitti